Referendum costituzionale: perchè No (parte prima)

elezioniCon il referendum costituzionale del 4 dicembre gli italiani sono chiamati a respingere o approvare la riforma Boschi-Renzi.

 Il referendum riguarda la modifica della nostra Costituzione ed è importante andare a votare, non si può fare assenteismo, perchè per questo referendum non c’è il quorum, quindi, perchè passi il SI o il NO , a decidere saranno solo quelli che andranno a votare.

Dicono che se vince il NO l’Italia tornerà indietro agli anni ’70.
Quindi:

– Non esisteranno contratti cococo, progetto, jobact, da dipendente a partita iva, voucher, …
– Si andrà in pensione ad una età decorosa
– Tornerà l’articolo 18 e le tutele per il lavoratore
– La benzina costerà €0,65 al litro (1258 lire)
– Tornerà la speranza nel posto statale
– Non ci saranno TV private e la rai manderà in onda film in prima visione e trasmissioni senza interruzioni di pubblicità
– Addio ticket nella sanità pubblica
– Volendo a 25 anni ci si potrà permettere di metter su famiglia con 3 figli
– Una coppia potrà mantenersi dignitosamente e magari pensare a riprodursi anche con un solo stipendio
– Avremo così tanti bambini da dover fare il doppio turno a scuola
– I magistrati faranno i magistrati, i giornalisti i giornalisti e soprattutto i comici faranno i comici
– Si tornerà ad avere rispetto per la cultura
– Sarà ancora possibile sentirsi più o meno rappresentati da un partito
– E soprattutto sarà nei cinema il primo Star Wars

Dov’è che si firma?

(cit. Marco Braccini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*